Chi si lamenta delle opzioni, Lamentarsi nuoce alla salute del cervello: ecco perché


Il lamento continuo è una modalità della mente che non aiuta per niente a risolvere i propri problemi. Non ci stupiamo se dopo aver subito le lamentele di un nostro amico ci sentiamo poco creativi, tristi e depressi. Essi vanno letteralmente in "modalità off" perché il cervello attraverso le sinapsi cataloga gli impulsi ricevuti e reputa le lamentele di basso livello. Ecco 4 motivi che ci convinceranno a lamentarci di meno e affrontare di le situazioni difficili e problematiche con coraggio e determinazione: 1 Le lamentele aumentano la negatività: lamentarsi diventa un atteggiamento radicato che ci rende pessimisti. La nostra mente risulta piena di emozioni negative come rabbia, tristezza, angoscia e invidia.

Sempre le stesse ricerche dicono che il nostro cervello, superati i 30 minuti di negatività e lamentele, si spegnerebbe. Ma perché succede una cosa del genere? Quando al lavoro ci troviamo di fronte a un collega lamentoso veniamo automaticamente coinvolti nella ricerca attiva di una soluzione.

Essendo il problema irrisolvibile per chi ce lo racconta, ragionare al fine di risolverlo, è solo fonte di stress.

chi si lamenta delle opzioni

Con livelli alti di cortisolo nel nostro organismo per tempi prolungati, i neuroni si spengono e il cervello fatica a ragionare. Le conseguenze riguardano, quindi, la nostra produttività.

I loro obiettivi le attirano verso il futuro e sono più motivate dagli incentivi. Menziona i vantaggi, gli incentivi, i bonus. Hanno più difficoltà con gli obiettivi e, conseguentemente, hanno più difficoltà con la gestione delle priorità. Menziona i problemi che puoi ridurre al minimo, le cose che non andranno storte. Che domande puoi fare per ottenere delle risposte che ti aiutino a comprendere il Meta Programma preferito dal tuo interlocutore?

È come se qualcuno ci scaricasse addosso un influsso negativo di fronte al quale restiamo impotenti. Se, infatti, la persona dolente cambia il suo atteggiamento, trasformandolo da passivo ad attivo, le cose cambiano.

chi si lamenta delle opzioni

E anche molto. Il passaggio che si deve compiere è quello di ragionare sul problema, cercare propositivamente e proattivamente una soluzione.

chi si lamenta delle opzioni

Quando ci troviamo di fronte qualcuno che si lamenta in continuazione senza proporre nessun tipo di soluzione, possiamo dare il nostro supporto spingendolo ad attivare chi si lamenta delle opzioni ragionamento, aiutandolo a capire come affrontare i problemi al lavoro. Questi, infatti, devono essere analizzati prendendo in considerazione tutte le variabili coinvolte: spacchettando il problema in tante piccole parti, il procedimento di risoluzione sarà più semplice.

Why Einstein Thought Nuclear Weapons Impossible

In questo modo il nostro cervello acquisisce una flessibilità cognitiva, i neuroni si mettono in moto e gli effetti saranno benefici.